Elena “Manhattan Project” Fattori

giphy

“Riguardo ai danni che possono fare gli organismi transgenici introdotti in ambiente, allora, immaginiamo, anche su questo vorrei una risposta: un conto è un ogm in laboratorio, io ne ho fatti a milioni e ogni ogm è diverso dall’altro. Io le posso costruire un ogm che distrugge l’umanità dopo tre giorni oppure le posso costruire un ogm – eh lo posso fare, ne ho fatti, lavoravo sui retrovirus e sull’epatite C quindi ho costruito cose molto brutte – oppure posso costruire cose molto belle. Quindi questo dibattito ogm si ogm no chi dice si chi dice no sarebbe opportuno che anche gli scienziati diventassero più accurati, non dicessero ogm quanto e bello ma dicessero guardate che ogni ogm è a sé se no facciamo falsa informazione…”

Elena Fattori
(senatrice M5S)

Trascrizione da Audizioni informali sull’atto comunitario n. COM (2015) 177 def (uso di alimenti geneticamente modificati) – Aula 9a Commissione Agricoltura

Fonte: http://burningteddy.tumblr.com/post/45892248312
Fonte: http://burningteddy.tumblr.com/post/45892248312
Annunci

9 pensieri su “Elena “Manhattan Project” Fattori

  1. Interrogazione parlamentare SUBITO per capire come mai la Fattori sa costruire superarmi batteriologiche ma permette ai tanker delle scie chimiche di girare indisturbati e spargere il bario sui pampini!

    Liked by 2 people

  2. L ‘ analfabetismo scientifico di questa “senatrice ” e “scienziata” è assolutamente portentoso.

    Cordialità

    Aristarco

    P.S. comunicazione di servizio
    Oppo,
    Ti segnalo che – per motivi a me incomprensibili – non riesco più da tempo a scrivere – con il mio iPad – commenti sul tuo blog. E anche con il computer ho problemi.
    Questo mio intervento l’ho scritto con il cellulare.

    Mi piace

    • Ciao Aristarco, ho fatto un po’ di prove ma io riesco a scrivere da ogni device. Provo a vedere qualche impostazione.

      Grazie per la segnalazione!

      Mi piace

  3. Tutto OK.
    Nessun problema, caro Oppo, con fra il tuo blog e il mio iPad 🙂
    Non chiedermi spiegazioni sul motivo per cui vi sia stato un periodo in cui semplicemente non riuscivo più a scrivere sul tuo blog.
    Ciao
    Aristarco

    Mi piace

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...