Giulio Golia de Le Iene potrebbe anche fare il suo dovere di giornalista, ovvero informarsi, prima di fare battaglie che schierano l’opinione pubblico sul modello “ricercatore geniale vs Stato cattivo al soldo delle multinazionali”. Il comitato Pro-Test Italia gli dà una mano.

Pro-Test Italia

Quando le decisioni che dovrebbero essere prese da scienziati e ricercatori vengono invece prese da persone non competenti (anche se in buona fede ed animate da ottime intenzioni), i risultati ottenuti sono inesistenti e i rischi od i problemi sono molti di più.
Il problema viene messo in luce da questo articolo, che riporta la risposta data da alcuni dei più stimati esperti italiani alla questione relativa alle cure compassionevoli con cellule staminali mesenchimali.

Il “metodo Vannoni” (che, per inciso, è laureato in lettere) non è stato praticamente testato. L’unico report esistente in letteratura è un piccolo trial (eseguito in seguito ad un’ordinanza del tribunale di somministrazione di cure compassionevoli). Nello studio sono stati seguiti (per un periodo massimo di sei mesi) cinque bambini con SMA (atrofia muscolare spinale) severa di tipo I, trattati con infusioni intratecali di cellule staminali mesenchimali.

I risultati sono stati pubblicati lo scorso novembre…

View original post 458 altre parole

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...