Animal House

Questa si che sarebbe un’etica e sana sperimentazione animale!

Si fa un gran parlare, soprattutto in rete, della sperimentazione animale. Si parla tanto di metodi alternativi, della possibilità concreta di evitare la sofferenza degli animali, della non eticità di “abusare” degli animali per curare gli esseri umani, del fatto che la vivisezione sia intrisecamente inutile e costituisca solo una tortura gratuita per gli animali, che l’uso degli animali sia conveniente a livello economico per le industrie farmaceutiche  ecc ecc. Per non parlare dei politicanti che non vedevano l’ora di cogliere la palla al balzo, da Michela Brambilla a Sonia Alfano.

Insomma, ad occhio direi che in rete il movimento anti vivisezione è di gran lunga quello che si fa sentire di più, con toni spesso molto accesi, fin troppo e con affermazioni spesso prive di supporti concreti e solidi. Non mancano però le immagini ad effetto, spesso finte dal sicuro impatto emotivo che mostrano animali ridotti male, con i sintomi di malattie indotte e che non possono che provocare palpitazioni.

Io, come avrete già capito, sono invece favorevole alla sperimentazione animale. Me ne dispiaccio, perché se dipendesse da me non morirebbe neppure una cavia, ma è una questione di sopravvivenza. L’importante è che ci siano regole ben precise e sempre migliori e magari un giorno arriveremo a non dover più usufruire della vivisezione per sperimentare le cure che ci terranno in vita. Non vedo l’ora, ma fino a quel momento difenderò la sperimentazione animale, soprattutto se le argomentazioni avverse sono inconsistenti, senza supporti solidi, irrazionali e eticamente ancora peggiori di quelle che si vorrebbero abbattere.

Dato che io amo la scienza ma non sono uno scienziato, e quindi non né titolo né esperienza concreta di cosa significhi sperimentare, vorrei darvi alcune indicazioni su dove trovare notizie “contro”. Sembra infatti che la via “ufficiale” della scienza abbia poca voce in rete, sommersa da ondate di insulti, contestazioni e amorevoli carezze agli amici animali. Così mi piacerebbe contribuire a farla venire fuori. Mi hanno aiutato e mi aiutano a barcamenarmi in questa palude in cui il gioco oltre ad essere duro è spesso sporco, senza slogan o immagini ad effetto, ma usando semplicemente argomentazioni razionali e verificabili, col presupposto necessario che la scienza e dunque la farmacologia non sono perfette e non sono esenti da errori e/o cattiveria umana. Ma è anche vero che utilizzare il solito giochino della Grande Verità Celata, buono per ogni occasione (dall’economia alle scie chimiche, passando per gli alieni), è un insulto alla ragione. In gioco non c’è solo la nostra sopravvivenza e quella di milioni di persone e altri animali (già, si sperimenta anche per loro!),ma  c’è anche il faticoso lavoro di migliaia di ricercatori che si prodigano per migliorare la nostra esistenza e che, dato che vedono pochi soldi e pochi riconoscimenti, meritano almeno rispetto e chiarezza, non l’accusa di essere assassini immorali.

Vi propongo due link, uno di un sito/blog in difesa della sperimentazione animale che smonta molte delle notizie che appaiono e che vengono diffuse dagli zelanti super-arci-animalisti e si chiama “In difesa della sperimentazione animale“: i post sono molto chiari e ricchi di rimandi a ricerche e, cosa importante, usano citare le fonti a sostegno delle proprie tesi. Finora la fonte più completa di informazioni accessibili a tutti che si possa trovare in italiano (consiglio: leggere le FAQ del sito).

L’altro link è un video su youtube di una conferenza stampa tenuta da alcuni scienziati, fra i quali Silvio Garattini (uno che dice che ci sono troppi farmaci inutili in giro e che non credo si possa additare come un venduto senza essere in piena malafede), che difendono la sperimentazione spiegandocene le ragioni.

Fatene buon uso.

 

UPDATE:

esiste, da poco tempo, un altro sito dedicato alla comprensione delle ragioni della sperimentazione animale: è http://www.animalresearch.info/it

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...