Complottismo autoesplicato

Una piccola appendice al precedente post che spero serva a far capire come NON fare informazione.

Spiace per Gianni Lannes, ma il suo modo di fare il giornalista “alternativo” è di quanto più orribile e disinformante possa esistere: in questo articolo (mi turo il naso nel scriverlo), l’unico supporto a quanto affermato arriva dalla rivelazione (letteralmente qualificata come tale) del Generale Fabio Mini«Non ho prove che ci sia stato un esperimento nucleare o convenzionale capace di provocare un determinato terremoto, ma sono abbastanza pessimista per non pensarlo. In 45 anni di carriera militare in giro per il mondo, ne ho viste di tutti i colori».

Questa è una rivelazione? Non si chiamava opinione una volta? Ma la cosa più sconcertante è che la frase rivelatrice comincia con le parole «Non ho prove»! In cosa consisterebbe dunque questa rivelazione?? Proviamo a metterla in un altro modo: Gianni Lannes viene accusato di omicidio volontario ai danni di due bambine. Il giudice lo condanna motivando la sentenza così: “Non ci sono prove che l’imputato Gianni Lannes abbia ucciso le due bambine, ma la Corte è abbastanza pessimista per non pensarlo. Nella sua lunga vita, questa Corte ne ha viste di tutti i colori“.

Gianni Lannes, voi se ci fosse il vostro nome in quella sentenza, accettereste questo ragionamento? Dareste valore di verità a un’opinione che dichiaratamente non porta prove a supporto?

La chiamano informazione alternativa per darsi l’aura di essere l’unica vera informazione libera, ma la realtà è che questa è l’alternativa all’informazione, la quale ha un nome: disinformazione.

Annunci

Dì la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...